lunedì 19 marzo 2012

Questo pazzo pazzo traffico!


Il primo post del blog, anzi il primo post in assoluto della mia vita, lo dedico al traffico di Cajamarca. Che noia direte voi. Ma vi sbagliate di grosso. Il traffico di Cajamarca è tutto fuorchè noioso.

Se sei un pedone, un umile pedone che ad esempio vuole andare a prendere il pane, devi prepararti a fare degli scatti degni di una gara ai 50 metri piani. Le strisce pedonali esistono ma credo servano a comunicare agli automobilisti di accelerare. Mai vista una macchina fermarsi per far attraversare un pedone. Le vecchiettine ad esempio, possono impiegarci dai dieci minuti alle due ore per attraversare una strada all'ora di punta (che più o meno è dalle 8 del mattino alle 8 di sera). Io, quando devo attraversare una strada mi preparo psicologicamente prima. Osservo con attenzione la strada e la velocità delle macchine e dei mototaxi che sfrecciano senza alcun ordine. Facendo un rapido calcolo che comprende logaritmi e formule di fisica avanzata mi avvicino al limite del marciapiede. Appena il flusso del traffico diminuisce corro come una matta, come quando da bambina giocavo a rialzo, verso l'altro marciapiede. Solitamente la corsa è accompagnata dai clacson delle macchine e dei mototaxi che si avvicinano. Sento i clacson e penso, se inciampo sono morta. Quando arrivo all'altro marciapiede, faccio un saltone,  un bel respirone (di solito inalando in pieno lo scarico di un camioncino), e con soddisfazione guardo la strada pensando "anche questa volta ho vinto". Un colpo di tosse e mi dirigo trionfalmente verso il prossimo attraversamento. Quante è emozionante andare a prendere il pane?

Può capitare invece di avere fretta e di dover prendere un taxi o un mototaxi. Nel caso del taxi l'esperienza può essere più o meno ordinaria, a parte gli sfiori ad ogni incrocio, la musica molesta, le portiere che ti rimangono in mano, i sedili che si sgretolano sotto il sedere, i finestrini che non salgono...ma tutto sommato ti senti anche una privilegiata. Puoi permetterti il taxi! Per la prima volta in vita tua puoi permetterti il taxi! Che bella vita.

Se invece sei molto in ritardo e decidi che alla fine la sicurezza non è poi così importante, può capitare di alzare la manina per fermare uno dei mille mototaxi che passano. In questo caso i due soles che richiede la corsa diventano dei gettoni colorati come quelli degli autoscontri. Perchè di una giostra si tratta. Questi motorini customizzati nei più svariati modi e colori, guidati da concentratissimi aspiranti valentino rossi, sembrano passare veramente ma veramente ovunque. Secondo me hanno la capacità di stringersi. Non c'è altra soluzione. C'è un combi, una macchina, un accrocchio non meglio identificato, una pecora, due carriole e un carretto trainato da un asino che ostruiscono la strada? Nessun problema. Il mototaxi, senza nemmeno rallentare, riuscirà a passare. Non chiedetemi come, la maggior parte delle volte chiudo gli occhi e li riapro solo a pericolo passato. Altro che bungee jumping. Queste sono vere scosse di adrenalina. Quanto mi piacciono le corse in mototaxi! ..quasi quasi tento il business e li importo in Italia, che dite?

L' ultima avventura che può capitare girando per le strade di Cajamarca è quella di salire su un combi. Un combi è un pullmino mini-van con una capienza media ufficiale di 10 persone ma su cui, sfidando le leggi della geometria e della gravità, si riescono a stivare fino a 30 persone. Salire, scendere e trovare un posto su un combi può essere davvero impegnativo (a me ormai in automatico parte la musichetta di tetris). Per non parlare della guida a dir poco sportiva degli autisti e del fatto che devi salire più o meno al volo mentre un ragazzo urla, il più delle volte in modo incomprensibile, la destinazione. Le  possibilità di salire sul combi sbagliato sono tantissime, ma se così non fosse si perderebbe gran parte del divertimento.
Allora, che ne dite, è noioso il traffico di Cajamarca?


video

...nelle prossime puntate altri speciali su taxi, mototaxi e affini....con schede tecniche e altre delizie :) ..stay tuned!

2 commenti:

  1. Da noi non è così entusiasmante...sono tutti in coda e non si muove nessuno!!.Nessun sorpasso azzardato, nessun tentato suicidio da parte di pedoni, nessuna ammaccatura sulle carrozzerie.. Sei davvero fortunata tu!!

    RispondiElimina
  2. Marina, porca di quella troia maledetta, sono anch'io dalla parte sbagliata di mondo! Mi hai fatto quasi scendere una lacrima... quando hai detto combi.... Il combi!!! non me lo ricordavo più. Adesso mi hai fatto venir voglia di partire. Ti odio!

    RispondiElimina